Home

Bed and Breakfast Arezzo | La Casa di Elide |


Si tratta di una rievocazione storica di origini medievali che si svolge ad Arezzo dal XIII secolo. Viene citata anche da Dante Alighieri nella divina commedia, all'inizio del XXII canto dell'inferno.
Il gioco vede la città divisa in quattro quartieri: Porta Santo Spirito, Porta Crucifera, Porta S. Andrea e Porta del Foro. Il cavaliere armato di lancia affronta un automa di sembianze arabe (il nemico per antonomasia), ciabatto Buratto, al termine di una veloce carriera a cavallo il cavaliere deve schivare il mazzafrusto del buratto (che si aziona con un meccanismo a molla) e colpire il punteggio più alto. Vince la giostra del saracino il quartiere che riesce a realizzare il miglior punteggio. Al rettore del quartiere viene consegnata la lancia d'oro che viene poi portata in trionfo per la città fino al Duomo. Oggi la giostra viene preceduta dall'esibizione degli sbandieratori e accompagnata dal rullo di tamburi e dal suono delle chiarine del Gruppo Musici. Fanno ingresso in piazza oltre 300 figuranti in costume d'epoca. La Giostra del Saracino è stata anche al centro di una storia di un fumetto della Disney: "Zio Paperone e La giostra del Saracino, pubblicato sul numero 1606 di Topolino."

 

Nelle strade e piazze del centro storico della città di Arezzo la prima domenica del mese ed il sabato precedente si svolge la Fiera Antiquaria. Nata nel 1968 continua ad avere successo nel cuore medievale della città, raccoglie oltre 500 espositori che arrivano da ogni parte d'Italia per esporre mobili antichi, oggetti di modernariato, oggettivistica, ceramiche, quadri, orologi e gioielli. Un suggestivo modo per effettuare un salto nel passato nelle tradizioni culturali di Arezzo.